show room           pagamento rateale           partnerDiQualita           Schueco Partner Logo Premium           promo sicurezza primavera 2019     
                             

Come scegliere la zanzariera?

La risposta a questa domanda dipende da tantissimi fattori, che vanno dalle esigenze personali alle tipologie di infissi installati alle proprie finestre.
Proprio per aiutarvi a compiere la scelta giusta, abbiamo realizzato questo breve articolo, che spiega, nel dettaglio, proprietà e vantaggi specifici di ogni modello.

Zanzariere a rullo

Un pratico sistema di avvolgimento a molla, disponibile in versione laterale o verticale, adatto alle più disparate soluzioni di installazione della zanzariera. La possibilità di scegliere come e dove installare la propria zanzariera si rivela particolarmente utile quando si ha necessità di mascherarne la presenza o, al contrario, di rivelarla, rafforzando il gusto architettonico e adeguandosi allo stile della casa.
È possibile optare per la variante zanzariera ad incasso, qualora si abbia l’esigenza di integrare la zanzariera al blocco serramento, per nascondere alla vista il profilo di alluminio. Capita ad esempio in certi edifici storici la cui estetica non può essere turbata da elementi estranei.

La zanzariera ad avvolgimento verticale è disponibile anche con comando a catenella. In alcuni modelli, per riaprire è sufficiente schiacciare il pedalino in basso e per circa il 70% dell’altezza, il riavvolgimento avverrà automaticamente. Non servono guide a terra.

La versione ad avvolgimento laterale è disponibile anche in versione a doppia zanzariera. Soluzione adatta per porte e portefinestre fino a 2,8 mt. di larghezza. La chiusura fra le due zanzariere è ermetica e garantita da un magnete. La posizione di incontro viene determinata durante la posa in opera, privilegiando così la facilità di apertura di una delle due zanzariere, quella di passaggio più frequente.

Zanzariere di grandi dimensioni

Per specchiature fino a sette metri di larghezza e tre di altezza, come balconi e terrazzi, c’è una tecnologia brevettata da Pronema che si chiama Zip
Zip è una tecnologia Pronema attraverso cui siamo in grado di realizzare schermature avvolgibili resistenti al vento, certificate classe 3. Perché proprio il vento, oltre al peso, sono i due elementi che rendono difficoltosa l’operatività di un avvolgibile di grandi dimensioni.

Zanzariere a soglia bassa

In questa categoria rientrano le zanzariere comunemente conosciute come Plissé e Tesa. Le prime dotate di rete plissettata, le seconde invece, simili alle classiche zanzariere ad avvolgimento con scorrimento laterale, ad anta singola o doppia, ma dotate di un particolare sistema a molla con ritorno controllato che consente di regolare il grado di apertura della zanzariera.
Particolarità comune alle zanzariere Plissé e Tese è di avvalersi di una guida inferiore in PVC bassissima, ovvero, di spessore compreso tra soli 3 e 4 mm. Una soluzione ideale per quelle zanzariere installate in punti di importante transito, poiché con il suo ridottissimo ingombro, il profilo plastico posto a terra agevola il passaggio di passeggini e carrozzine, e non costituisce un ostacolo sul quale sarebbe possibile inciampare.
Le versioni prodotte da Pronema si distinguono per l’estrema semplicità di posa e la silenziosità di funzionamento, data dal disegno originale della guida inferiore.

Caratteristiche e vantaggi:
- Guida a pavimento sottile, anti-inciampo
- Facile da installare
- Silenziosità
- Minimo attrito, minor usura dei componenti
- Vibrazioni ridotte
- Maniglia a sgancio facile
- Rete anti-polline e anti-batterica a richiesta (modello Tesa)
- Ottimo rapporto costo/qualità

Alcuni componenti opzionali

Rete antipolline

Una barriera efficace per abbattere del 97% la presenza di polline in un ambiente chiuso. Si chiama Zoe, la zanzariera con rete antipolline ed è una barriera protettiva, garantita e certificata, che non solo difende dagli insetti ma anche dai pollini.

Come funziona la rete antipolline?

Con Zoe le allergie si possono contrastare efficacemente. Lo dimostrano i risultati dei test eseguiti dal professor Bergmann e dal professor Mauer presso i laboratori della Klinik für Dermatologie, Venerologie und Allergologie der Charite a Berlino in Germania.

Le prove scientifiche si sono svolte in uno spazio composto da due camere con una finestra comunicante; su di essa era montata la rete antipolline. Dopo aver rilasciato un tipo di polline per volta in una delle due stanze, nell’arco di periodi determinati, si è misurata la quantità che era riuscita ad attraversare la rete entrando nel locale comunicante.

Il risultato? Sorprendente! Una media del 97% dei pollini era stato trattenuto!

Il 90,8% dei pollini di ambrosia, il 93,1% dei pollini di ortica, il 99,71% dei pollini di betulla sono stati bloccati dalla rete.
La rete si è rivelata una barriera efficace pur garantendo ottimo il passaggio di aria.

La rete antipolline può essere applicata a tutte le zanzariere della gamma Pronema, consentendo così di arieggiare ogni ambiente senza il pensiero di fastidiose intrusioni. È un sollievo per quei milioni di italiani (i numeri sono in costante aumento) che soffrono di allergie: un sensibile miglioramento nella qualità della loro vita.

 

img001

img002

img003

img004

img005

img006